PARTECIPAZIONE E TRASPARENZA PRIMA DI TUTTO!

IMG_7162 bisPartecipazione è la parola chiave del programma del MoVimento 5 Stelle a Suzzara, che presenterà obiettivi e candidati nel corso di un’assemblea pubblica il prossimo 28 aprile alla sala civica alle ore 21. Bilancio partecipato, massimo coinvolgimento della cittadinanza sulle scelte più importanti e rinuncia ai gettoni di presenza e ad eventuali contributi: sono alcuni dei passaggi più significativi. Intanto prosegue la raccolta delle firme per la presentazione della lista: tutti i giorni, dalle 9 alle 12.30, è possibile firmare presso l’ufficio elettorale e sabato mattina presso il gazebo del M5S in piazza Castello dalle 9.30 alle 12.30.
Un cittadino informato e partecipe è il miglior garante dell’interesse generale di una comunità ed è il migliore presidio contro gli sprechi e le inefficienze. Le decisioni prese dall'amministrazione comunale condizionano la vita di ogni cittadino: per questo motivo chiunque deve essere messo in grado di conoscerle per tempo e di poter partecipare attivamente al processo della loro elaborazione, anche attraverso l’uso delle nuove tecnologie. Noi proponiamo di coinvolgere i cittadini, attraverso strumenti di democrazia partecipativa, in tutti i progetti relativi ad opere fortemente impattanti sulla città e sulle frazioni, sul territorio e, più in generale, sulla comunità.
Sul piano della trasparenza e del dialogo vogliamo che sul portale del Comune siano pubblicati in evidenza tutti gli interventi di manutenzione (strade, verde, ecc) svolti da ditte esterne in anticipo rispetto all’inizio dei lavori e siano mantenuti disponibili fino all'avvenuto collaudo/fine intervento, affinché ogni cittadino abbia concretamente la possibilità di verificare il lavoro segnalando al Comune eventuali inadempienze rispetto al progetto iniziale.
Alla definizione del bilancio potranno concorrere associazioni e rappresentanti dei cittadini, secondo il modello del “bilancio partecipato”, per una maggiore condivisione delle priorità e per ridurre la distanza tra cittadino e istituzioni. Soprattutto in questo periodo di crisi le risorse della comunità, così come le priorità di spesa, devono essere gestite dalla comunità.
Riguardo alle nomine nelle società partecipate, pensiamo che gli amministratori non dovranno essere iscritti ad alcun partito politico, non dovranno avere ricoperto o ricoprire cariche pubbliche e saranno scelti attraverso un bando, che detti le regole sulle figure professionali necessarie, con pubblicazione sul sito Internet del Comune dei curricula. I cittadini potranno commentare, sia come singoli, sia come Associazioni, le candidature, sostenendole o muovendo ogni tipo di rilievo. Il Sindaco e la Giunta, preso atto dei rilievi dei cittadini, procederanno alla nomina.
I componenti della lista elettorale del M5S si propongono come consiglieri comunali con spirito di servizio per rappresentare i propri elettori e tutti i cittadini, prestandosi temporaneamente alla politica senza rincorrere incarichi e vantaggi personali. Ogni componente della nostra lista che dovesse essere eletto in consiglio comunale, si impegna a devolvere interamente il proprio gettone di presenza ad associazioni di volontariato/promozione sociale in ambito territoriale.

Commenti