SCUOLE E CANILE: DUE INTERPELLANZE DEL M5S IN CONSIGLIO IL 24 LUGLIO

Stefano e Juri in consiglioNella seduta del consiglio comunale in programma il prossimo 24 luglio presenteremo due interpellanze.
La prima riguarda gli interventi di edilizia scolastica. Da quanto appreso recentemente dagli organi di stampa, sarebbe in corso la procedura per l’affidamento dei lavori della nuova sede scolastica (meglio definirla “ampliamento”, visto il numero esiguo di aule) destinata a sorgere nelle vicinanze della scuola “Gonella”. Siamo da sempre contrari a questo intervento che, a fronte di un costo che dovrebbe superare il milione di euro, non risolverà il problema cronico dell’affollamento delle aule delle scuole suzzaresi, che, purtroppo, in alcuni casi, necessitano da anni di interventi di manutenzione a causa di infiltrazioni, pareti ammalorate, pavimenti danneggiati e servizi igienici malfunzionanti. Avremmo ritenuto prioritario intervenire su queste problematiche aperte piuttosto che spendere una cifra considerevole per poche aule.
Con questa interpellanza chiediamo all’amministrazione di illustrare la situazione riguardante lo stato di avanzamento della realizzazione dell’ampliamento della scuola “Gonella”, illustrando nel dettaglio i termini dell’affidamento dei lavori, qualora già avvenuto, i costi e le caratteristiche del progetto e, inoltre, di informare il consiglio comunale se siano previsti a breve e presso quali sedi scolastiche suzzaresi interventi di manutenzione alle aule e agli spazi interessati dall’attività didattica.
La seconda interpellanza riguarda la richiesta di una serie di informazioni riguardanti la convenzione e il controllo dello stato del canile intercomunale, chiedendo anche una visita alla struttura da parte di una delegazione di consiglieri comunali. Chiediamo quanti cani siano presenti e assegnati al comune di Suzzara, chi e/o quale ente del Comune è preposto al controllo all’interno del canile e quanti controlli siano stati effettuati negli ultimi anni da parte del Comune. Chiediamo, inoltre, come mai in questi anni non sia stata messa in atto una politica di adozione degli stessi animali per alleggerire le uscite delle casse dell’Ente.

Commenti