mercoledì 26 novembre 2014

MOZIONE NO SLOT APPROVATA: VITTORIA DEL M5S

No Slot Approvata_con logoLa mozione presentata dal MoVimento 5 Stelle di Suzzara contro il proliferare di slot e videopoker è stata approvata all’unanimità dal consiglio comunale di ieri sera. Con questo atto abbiamo chiesto un impegno forte all’amministrazione comunale per il 2015: attuare una maggiore imposizione fiscale nei confronti degli esercizi pubblici che hanno installato o intendono installare apparecchiature per il gioco d’azzardo o, in alternativa, applicare una tassazione agevolata per i locali virtuosi che scelgono di essere “no slot”.
Lo scopo di questa mozione è combattere il gioco d’azzardo e la presenza sul territorio comunale di slot machines e videopoker: non vogliamo limitare alcuna libertà personale o iniziativa d’impresa, ma proteggere le fasce più sensibili della cittadinanza, prevenendo il diffondersi dei fenomeni di ludopatia attraverso un insieme di azioni mirate, che vadano oltre la sensibilizzazione e gli interventi di carattere divulgativo già previsti dalla normativa regionale. Secondo gli ultimi dati, nella nostra provincia sarebbero almeno 50mila i giocatori incalliti e circa un migliaio quelli vittime della ludopatia. Sono cifre preoccupanti che esigono un segnale forte da parte delle istituzioni.
La maggioranza ha mostrato di condividere le finalità della mozione, anche se, nel corso della discussione, sia il sindaco che il vicesindaco hanno mostrato qualche titubanza sulla fattibilità delle misure proposte per ragioni di copertura economica.
Di fatto, simili provvedimenti sono stati presi già da altre amministrazioni in Italia (anche non molto lontano da noi), dimostrandone l’assoluta fattibilità. Come sempre, è una questione di volontà politica. E’ chiaro che a questo punto la palla passa ai tecnici, che dovranno elaborare la misura più adeguata per rispettare l’impegno preso con l’approvazione della mozione. Da parte nostra vigileremo, affinché alle parole della maggioranza facciano seguito azioni concrete!

Nessun commento:

Posta un commento