venerdì 6 novembre 2015

FINALMENTE TORNA IL CONSIGLIO COMUNALE!


Dopo quasi tre mesi e mezzo, mercoledì 11 e giovedì 12 novembre prossimi tornerà a riunirsi il consiglio comunale con un ricco ordine del giorno, composto da ben 24 punti. Aspettavamo da tempo la convocazione e abbiamo anche dovuto "battagliare" insieme agli altri gruppi di opposizione per inserire in questa seduta la trattazione degli atti, che si sono accumulati in questi mesi di silenzio, perché la maggioranza avrebbe preferito spostare la discussione sulle mozioni a fine novembre in una successiva seduta. Tuttora non capiamo, perché si sia aspettato così tanto tempo per convocare il consiglio comunale, visto che l'ultima seduta risale al 27 luglio scorso. Vorremmo che fossero calendarizzate più sedute, perché il consiglio comunale è il luogo istituzionale deputato al confronto e alla discussione, finalizzati alla possibile soluzione dei problemi della nostra città. Così come vorremmo vedere maggiore partecipazione da parte dei cittadini in sala consiliare, ricordando anche che è possibile seguire le dirette in streaming del consiglio comunale da questa pagina del sito del Comune di Suzzara  .
Nel corso del question time, che aprirà la seduta di mercoledì, saranno presentate cinque interpellanze. Nella prima chiederemo spiegazione di alcuni disagi rilevati presso il nuovo plesso scolastico di via Iotti, tuttora in attesa di avere un collegamento a Internet, senza il quale l'attività didattica con le nuove lavagne interattive multimediali viene fortemente penalizzata.
Nella seconda interpellanza, grazie alle segnalazioni dei cittadini, parleremo di alcuni problemi della frazione di Brusatasso: la mancanza dell'illuminazione in un tratto di via Neruda e i disagi di via Campogrande (allagamenti ed eccessiva velocità degli automezzi).
Poi ci occuperemo del degrado dell'area sportiva di via Aldo Moro ed, in particolare, delle condizioni del campo di pallacanestro.
Nella quarta interpellanza chiederemo di prevedere l'installazione della pubblica illuminazione in nel tratto di via Villa Inferiore nei pressi dell'abitato di Roncobonoldo, da tempo al buio, nonostante le ripetute richieste dei residenti.
Infine presenteremo un'interpellanza sulla Fondazione "Boni" per chiedere maggiori informazioni sulla situazione e le problematiche emerse nelle ultime settimane.
Nella seconda parte del consiglio, infine, sarà trattata la mozione con cui abbiamo chiesto l'istituzione del "question time" del cittadino, nel rispetto del principio della democrazia partecipativa.
Dopo tre mesi e mezzo di silenzio si torna in consiglio! Vi aspettiamo!



Nessun commento:

Posta un commento