martedì 22 marzo 2016

DUE INTERPELLANZE E CINQUE MOZIONI DEL M5S STASERA IN CONSIGLIO COMUNALE

Questa sera vi aspettiamo in consiglio comunale alle ore 20.45. I punti all'ordine del giorno sono davvero tanti e molto probabilmente non saranno esauriti nemmeno stavolta.
Il MoVimento 5 Stelle presenterà due interpellanze: nella prima si chiederanno informazioni circa la mancata attuazione delle proposte emerse in seno al tavolo della viabilità per le criticità riguardanti via Mitterand, che attraversa il parcheggio del centro commerciale, e il crescente caos di via Caleffi in occasione dell'ingresso e uscita da scuola. Nella seconda cercheremo di saperne di più sull'assegnazione della nuova scuola di via Iotti.
Ben cinque sono le mozioni che vorremmo presentare nel corso della serata e usiamo il condizionale, perché ormai il ritardo che si accumula per i nostri atti è cronico.
Cominceremo con quella riguardante la richiesta di un impegno dell'amministrazione comunale per favorire la ricollocazione dei lavoratori della ex Tasselli, molti dei quali stanno perdendo l'erogazione degli ammortizzatori sociali.
Poi si proseguirà con la richiesta dell'attivazione di una modifica sperimentale della viabilità dell'area di via Nievo-via Villa Inferiore, come richiesto dai cittadini nei mesi scorsi, attraverso la creazione di un percorso di senso unico e l'istituzione di una ztl che renderebbe pari a zero il disagio per i residenti.
Nella terza mozione chiederemo la collocazione nel territorio comunale di cestini per la raccolta differenziata dei rifiuti e per le deiezioni dei cani.
In seguito, proporremo all'amministrazione di istituire un tavolo di confronto per confrontarsi sul miglioramento della gestione del servizio di refezione scolastica e sull’opportunità di offrire ai genitori e ai ragazzi la libertà di scelta tra il servizio mensa e il pasto portato da casa.
Infine chiederemo di destinare una somma congrua del prossimo bilancio all’attivazione dell'assegno civico, una misura di  sostegno sociale volta ad alleviare, in un momento difficile, il disagio economico  a diverse famiglie residenti nel nostro territorio comunale.

Nessun commento:

Posta un commento