ECO-COMPATTATORI E STOP AL GLIFOSATO: INTERPELLANZA E MOZIONE DEL M5S DOMANI IN CONSIGLIO

Domani sera alle 21 torna a riunirsi il consiglio comunale. La seduta sarà aperta da un'interpellanza del MoVimento Cinque Stelle, con cui chiediamo maggiori informazioni sulla mancata installazione di eco-compattatori sul territorio comunale. Infatti, dopo la nostra mozione, approvata in consiglio comunale oltre un anno fa, con cui l’amministrazione comunale si impegnava a promuovere e favorire attraverso opportune iniziative l’installazione sul territorio comunale di eco-compattatori in corrispondenza di aree pubbliche, scuole, esercizi commerciali e aziende private, al fine di innescare un circolo virtuoso finalizzato alla progressiva diminuzione della quantità di rifiuto indifferenziato, di questi dispositivi non vi è traccia a Suzzara.
Nel corso della serata, inoltre, presenteremo una mozione per chiedere all’amministrazione comunale di vietare definitivamente e in maniera permanente l’impiego di tutti i prodotti a base di glifosato nel trattamento delle aree pubbliche e nel giardinaggio domestico, nell’interesse primario della salute dei cittadini e della tutela dell’ambiente e delle acque.
Il glifosato è il principio attivo dei diserbanti chimici più venduti al mondo e, nonostante numerose evidenze scientifiche ne riconoscano i rischi per la salute dell’uomo, classificandolo come possibile sostanza cancerogena, e per l’ambiente, è ampiamente usato in ambito agricolo, ma anche nel trattamento degli spazi urbani, nei bordi stradali e perfino nel giardinaggio domestico.
A livello nazionale, nel 2014 su 1.284 punti di monitoraggio delle acque superficiali, 274 (21,3%) hanno livelli di concentrazione superiore ai limiti di qualità ambientali. Purtroppo la Lombardia, con il 55,4% dei punti oltre questi limiti, ha il livello più elevato di non conformità: tra le sostanze che determinano il maggior numero di casi di superamento dei limiti vi sarebbe proprio il glifosato.
La mozione del M5S chiede, inoltre, di dare mandato agli enti preposti al controllo più punti di monitoraggio sul territorio.
La seduta si terrà presso il centro culturale "Piazzalunga" di viale Zonta e sarà videoregistrata, ma non vi sarà diretta streaming per motivi di carattere tecnico. La videoregistrazione sarà, comunque, disponibile sul sito del Comune nei prossimi giorni.

Commenti