PUBBLICITA' DELLE VINCITE E LOTTERIE ISTANTANEE: IL M5S CHIEDE NUOVE RESTRIZIONI

Continua il nostro impegno contro il gioco d'azzardo. Domani in consiglio comunale presenteremo una mozione per chiedere di introdurre una riduzione oraria (analoga a quella adottata per il funzionamento degli apparecchi da gioco a pagamento) anche per le scommesse su competizioni sportive e altri eventi e per la vendita di lotterie istantanee su piattaforma virtuale o con tagliando cartaceo. Chiederemo, inoltre, di introdurre il divieto di esporre all’interno e all’esterno dei locali del territorio comunale cartelli, manoscritti, immagini e/o proiezioni che pubblicizzino le vincite appena o storicamente avvenute.
Crediamo, infatti, che sia necessario intensificare gli sforzi e l’impegno comune per la prevenzione e il contrasto delle patologie e delle problematiche legate al gioco d’azzardo, prevedendo ulteriori restrizioni, così come accaduto recentemente in altre realtà italiane.
Inoltre, in apertura di seduta presenteremo anche un'interpellanza per sapere quanti esercenti abbiano usufruito dell’agevolazione fiscale nel 2015 e nell’anno in corso, vincolata alla mancata installazione o rimozione di apparecchi da gioco a pagamento, introdotta grazie ad una mozione del MoVimento Cinque Stelle.



Commenti