lunedì 27 marzo 2017

NOTIZIE DAL CONSIGLIO COMUNALE...

Siamo in consiglio comunale per l'approvazione del bilancio. Si inizia con il costo dei servizi a domanda individuale. Anche quest'anno per la galleria d'arte si prevede un costo pari a 247mila euro a fronte di appena 8mila euro di entrate. Facendo due conti, in questi primi tre anni di legislatura la galleria è costata qualcosa come oltre 700mila euro.
Abbiamo più volte chiesto un piano di rilancio di quello che riteniamo essere il patrimonio culturale più importante della nostra città, una delle vere eccellenze su cui costruire l'attrattività del nostro territorio. Tutte le attività che vengono svolte sul piano della didattica con le scuole della città e del territorio provinciale sono sicuramente ottime e vanno benissimo, ma, a nostro avviso, il costo della galleria e lo straordinario spessore del suo patrimonio artistico meriterebbero molto di più, ovvero di entrare in circuiti nazionali e internazionali, come altre realtà più piccole della nostra e forse meno meritevoli hanno saputo fare.
Dopo avere a lungo invocato un'inversione di tendenza di questo tipo e non ravvisando da parte della maggioranza segnali in questa direzione, ritrovandoci ogni anno a discutere sugli stessi numeri, riteniamo che queste cifre siano inaccettabili e per questo motivo abbiamo chiesto le dimissioni dell'assessore alla cultura. La richiesta è stata giudicata "vergognosa" dal Pd.

Nessun commento:

Posta un commento